Son già iniziati i Giorni del Disservizio?

Ve la faccio breve perché non so quando inizieranno i «4 giorni di disservizio» (cioè senza internet). Sono al telefono con Tiscali per fare un upgrade da 2 mega a 7. Rabbia: ho 2 miseri mega mentre potrei averne 7 a dieci euro in meno. Mentre l’operatore mi chiede il codice fiscale, e altri dati di cui non ho alcun ricordo, sento le frasi agghiaccianti: «Ho molti amici gay», «I gay hanno una marcia in più, non so perché», e anche: «Sono spiritosissimi». Mi sporgo per vedere di chi sia quella voce femminile tremolante e stonata ma non ci riesco. Dannato telefono col filo! (Sì, sono in un arretrato paese di provincia dove tutto è rimasto come negli anni ’90, telefono e connessione internet compresi). Annoto frasi su un foglietto.

– «Scusi un secondo, prendo il codice fiscale e arrivo!». Corro verso il televisore per scoprire il faccione gonfio e invecchiato, ma sempre bellino, di Flavia Vento (in pausa da Twitter), la quale è seduta vicino ad Alba Parietti nel salotto televisivo meno ambito in assoluto, quello di Sorella Parodi.

Tre luoghi comuni messi in fila non possono che essere la premessa a un “MA” di grossa portata; di quelli che vanno contro il senso comune o per lo meno ti fanno far brutta figura nella società progressista rappresentata dagli ospiti di Sorella Parodi. Un «Ma» che puntualmente arriva:  «Ma sono contraria al matrimonio gay». TOOOOOOOONF. (Se migliaia di follower gay che si defollouano da Flavia Vento producessero un suono è così che farebbe, toooooonf oppure beeeeeee beeeeeeeee. Ma non succede, per fortuna.)

Parietti: «I retaggi, i retaggi… se la società avesse retaggi diversi…». Io intanto cerco i documenti, che voglio sbrigare la faccenda Tiscali e tornare nel XXI secolo. Vento: «Ma due uomini che si sposano in chiesa, con l’abito bianco, è ridicolo»; come darle torto, messa così. Parietti: «La dignità, la dignità»; poi un  Tizio inglese parte con la tirata anticlericale: «Ognuno può credere a quello che vuole ma che non mi si venga a dire in che posizione fare l’amore». Neanche la sorella butta nel mixer tanta roba diversa, che pasticcio. [Tutto quel che avevo da dire sull’argomento  l’ho detto qui e qui].

Torno dal mio operatore Tiscali: «Eccomi, codice fiscale PRZMNL…»

– «Ok. Fatto. 4 giorni di disservizio e le facciamo l’upgrade»

– «Cioè niente connessione per 4 giorni»

– «Tenga duro»

– «Ci proverò»

Ritorno da Parodi: «E’ difficile dover decidere per il futuro di bambini, se farsi adottare da due genitori uomini», Vento: «Vogliamo andare contro natura? Un uomo e una donna procreano, non due uomini!». Tutti contro la Vento: «Contro natura? Ma allora non prendi le medicine perché sono contro natura?». Ci vorrebbe un Louis C.K., ma c’è Diego Passoni.

Parodi: «Alleggeriamo (?!) parlando di ICONE GAY», e le brillano gli occhi. Ma brillano ancor di più ad Alba che è tutta titillata: ICONE GAY!

Segue servizio sulle icone gay: Marcella Bella, Raffaella “Nazionale” Carrà, Patty Pravo, [Primo piano su Alba Parietti visibilmente speranzosa di essere nella lista!], Minogue, Gaga, Mina, Madonna. Niente.

Alba Parietti non è nella classifica delle icone gay. In studio lei protesta e presenta un reclamo convincente. Racconta che lei è una vera icona gay perché è stata al Plastic di Milano, hanno messo su Cuore Selvaggio e ha improvvisato uno spettacolo. Il giorno dopo hanno detto a suo figlio: «Ma lo sai che ieri al Plastic c’era un travestito che sembrava proprio tua madre?!». Ha vinto.

Benvenuti nei giorni di disservizio.

Annunci

2 thoughts on “Son già iniziati i Giorni del Disservizio?

  1. Pingback: Parodi, Lerner, Cucciari chiudono, non è un paese per spendaccioni « FRASISFATTE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...