Sabrina Ferilli e Francesco Testi «Non avete idea di quanto possa essere crudele il mondo dello spettacolo»

Inauguro la Rubrica: Notizie inutili di cui potete benissimo fare a meno con la vicenda Sabrina Ferilli e Francesco Testi.

«Dare del gay non è offensivo» così il Pm sul caso Ferilli che vi riassumo brevemente. L’attrice, uff…, pare avesse una relazione fedifraga finita male con Francesco Testi (Baciamo le mani, Onore e il rispetto). Pare che una volta scoperti dai giornaletti scandalistici la Ferilli (la cui battuta artistica più rilevante è «Beato chi s’o fa il sofà», battuta che se dovesse vincere il processo contro l’azienda di Divani gli varrà 5 milioni €—ché ha contato gli spot trasmessi e sostiene siano più di quelli pattuiti. Ma questa è un’altra storia), lei, dicevo, non abbia trovato scusa migliore di insinuare che Testi sia legato da «profondi rapporti» con il produttore, Alberto Tarallo. GAYYY!! Morale: La Ferilli smentisce le foto in cui limona con Testi sul set bulgaro di La minchia e il baubau perché ha un compagno, Flavio Cattaneo, e lo fa  dicendo che Testi è lì a lavorare solo perché ha smarchettato con il produttore. Gli dà del frocio insomma.

Come reagisce Francesco Testi? Male. Porta in tribunale 220 sms hot in cui sputtana/querela la Ferilli Donnaminkia per diffamazione alla sua onorabilità. Miiiinchia, baciamo le mani.(Ovviamente spero che il Fatto Quotidiano li pubblichi tutti— per libertà di informazione, s’intende.). E fa di più, dice, sempre in un’intervista, che la Ferilli è sostanzialmente una che non sa invecchiare, che se la tira da morire, che è falsa e vendicatrice oltreché isterica. (Pare che mentisse sulla differenza d’età che i due si baciavano anche oltre le riprese, e che lui rifiutandosi di fare l’amante, oggi si dice Toy Boy, l’abbia lasciata. Lei lì per lì non la prende bene e «Per tre settimane mi chiamava tutti i giorni. Poi si è placata: si limitava a qualche sporadico sms sarcastico, giusto per provocarmi»). Nell’intervista Testi pronuncia anche la frase cult: «Non avete idea di quanto possa essere crudele il mondo dello spettacolo», a quel punto abbiamo proprio idea del crossover tra le vite di questi attori e i personaggi che interpretano nelle fiction italiane. Comunque vada questa storia, insinuare che sei frocio non è diffamatorio nei tribunali. Ma fuori sì.

One thought on “Sabrina Ferilli e Francesco Testi «Non avete idea di quanto possa essere crudele il mondo dello spettacolo»

  1. Pingback: La Grande Bellezza – una recensione cialtrona | FRASISFATTE

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...