Prediciottesimi, o dei terroni e della neve

Fortuna non ho più l’età. Sono entrato nel vortice dei prediciottesimi, dove narcisismo 2.0 e meridionalismi danno vita a deliziosi siparietti. Sono video autopromozionali di giovani ragazzi che celebrano l’entrata nell’età adulta, cioè quell’età in cui uno finalmente può guidare, può bere superalcolici, può votare. (Il Pd, se esiste ancora, prenda nota di come accaparrarsi i loro voti). Quell’età che ti fa fare cose di cui ti pentirai fra cinque, forse dieci anni— sarà tardi. Farsi fotografare fa tanto 2000; oggi ci si fa girare direttamente i backstage. I terroncelli, manco a dirlo, sono i pionieri di questa moda. Gli studi fotografici, a soli 770,00 fino ad un massimo di 2000 euro, sono pronti ad esaudire ogni vostra perversione. Il montato viene poi proiettato su maxischermo durante la festa dei vostri principini. Avrei tanto voluto fissare la mia effimera giovinezza in Pre-Diciotto a firma di un fotografo catanese, ma ormai è troppo tardi. Sono marcio. Non ho più l’età. Continua a leggere